.
Annunci online

Berlusconi-Prodi
Biologia, psicologia, sociologia e filosofia di un voto... o perchè votare Berlusconi o Prodi


Diario


14 gennaio 2005

Giustizia, giornalismo e opinione pubblica

Dopo 8 mezzi di galera un giovane di 17 anni cha aveva ammassato un giovane di 20 anni, (per guardare una ragazza in una discoteca), con un coltello portato da casa in tasca, va in una comunità.

I titoli dei giornali riportano le parole del padre: “Me lo hanno ammassato seconda volta”.

Al programma “Porta a Porta” del 2005-01-13 questa è stata la frase più ripetuta fra altri:

I minori sono convitti che possono fare tutto e sono imputabile…

Manca la certezza della pena…

In comunità levano la vita di altri: mangiano, vano a scuola, vedano tv, giocano …(solo che per altri in collegio interno pagano i padri e per criminali paga la società).

Questa opinione è stata contestata: hanno meno libertà. Secondo me doveva avere una gran differenza nella minore libertà e più lavoro sociale. In questa differenza poteva stare la vera giustizia: punizione e risarcimento sociale. Mi sembra un assurdo dire che la galera è pagare alla società. Tutto al contrario, la galera aumenta il debito con la società: cada prigioniero costa alla società circa €200 al giorno. Il delinquente doveva passare un tempo minimo in galera e solo per casi di pericolosità sociale e passare il resto del tempo a lavorare per risarcire le vittime e la società.

La giornalista Barbara Palombelli ha suggerito che agli extracomunitari condannano a 12 anni di galero per rubare un radio. Mi sembra che questa giornalista legge altri giornali in Italia differenti di quelli che leggo io o ha altre fonti d’informazione molto differente delle mie: negli ultimi giorni ho saputo di un senegalese che ha rubato e aggredito un poliziotto con danni guaribile in 7 giorno è stato condannato a poco più di un mese e con la pena sospesa. Altro che ha anche rubato e mezzo in galera ha aggredito due poliziotti in un tentativo di fuga, incluso rubato la pistola del poliziotto ed è stato condannato a poco più di un anno di galera e anche in questo caso la pena è stata sospesa. Questo che per me è una vergogna, l’impunità dei ladri, sembra non scandalizzare nessuno. In fatti la prima notizia veniva solo in un piccolo giornale locale senza nessuno scandalo dell’impunità del ladro e l’altra solo diventa notizia perché dopo questo perdono cerca di rubare di nuovo e muore al cadere o buttarsi di un terzo piano.

Io solo ho notizie di ladri che sono condannati a pagare multe di 10% di quello che rubano, ladri degli aeroporti che sono filmati a rubare e continuano a lavorare fino ad essere altre volte.

Quando mai un extracomunitario è stato condannato a 12 anni per rubare un radio? Io non ho conosciuto nessuno caso pero ho conosciuto molti che non sono stati puniti per niente. Ricordo un albanese di 20 anni che ha ammassato un italiano per rubarlo in casa. Era gia stato preso 7 volte per rubare e messo sempre in libertà per quella che considero la più stupida giustizia tradizionale del mondo.

In questi giorni ho letto che il 85% dei furti non è punito. Se non ricordo mal nei tempi d’Andreotti e Craxi la percentuale era di 99%. Ricordo un discorso d’Andreotti con delle statistiche che Italia era dei paesi d’Europa con meno criminalità. Questo contrastava con la mia percezione della realtà nel resto dell’Europa dove aveva vissuto. Secondo me questa statistica non rifletta la realtà perché Italia è dei paesi del mondo con più omertà e dove la giustizia molte volte castiga di più le vittime che i criminali.

Secondo me chi rubava non doveva essere condannato alla galera sino a pagare por lo meno 200 volte quello che ha rubato. Se no può pagare doveva essere condannato a lavorare per risarcire la società. Non aumentare il suo debito per i più onesti contribuenti. Dico 200 volte perché le statistiche affermino che in media circa 100 volte il furto non è trovato e secondo me la giustizia doveva essere pagata dei criminali e non dei più onesti come succede nelle giustizie tradizionali.

Pires Portugal, (Neo-Machiavelli Chi sono… )

>>> Per saperne di più:

Morti di prima pagina, giornalismo e stupidaggine della vecchia giustizia

Mafia, lavori infiniti e stupidaggine della vecchia giustizia

 

Invito a votare e commentare:

Giustizia, informazione e votare Berlusconi o Prodi? (Sondaggio)




permalink | inviato da il 14/1/2005 alle 2:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 gennaio 2005

Giustizia, informazione e votare Berlusconi o Prodi? (Sondaggio)

Giustizia e informazione sono, secondo me, i due migliori mezzi di migliorare la politica, (al meno in democrazia), e il mondo. I comportamenti premiati sono stimolati e i puniti evitati. La giustizia, se fosse più intelligente, etica ed efficiente sarebbe il migliore mezzo di premiare e punire, il secondo meglio di educare. Il primo mezzo di educare è la parola, in primo luogo dei genitori, della scuola e a livello nazionale dell’informazione, dei mezzi d’informazione, della cultura…

L’informazione condiziona la politica, per benne o per male. L’onestà, l’etica e la civiltà sono secondo me i migliori mezzi di fare un’informazione più utile per una migliore democrazia.

Dallo zapping di una mattina, (2005-01-12):

 “Non migliora la giustizia … aumenta …” (Rai3, 6.32). Se segue la lista dei crimine che aumentano … Non una parola per quelli che diminuiscano …

“Il Governo non ha fatto niente … ha fallito … la criminalità ha aumentato e se vede in città …Ho paura de uscire …” ( Canale Italia, 6.48).

“Impunito l’81% …”  (Tg5 ore7).

“Riatti lungi e costosi” … “Impunito l’81% … 8 anni per processi civile”… (Rai1 ore 7)

“Aumentano i crimini e i reati impuniti … Eccessiva durata dei processi … (Rai3 ore 7.03).

 “Processi tropi lunghi e costosi 8 milione di cause pendenti …” (Rai1, ore 7.31).

Invito a votare e commentare:

A – Con Berlusconi la giustizia sta peggiore. Votare Prodi per cambiare.

B – Con Berlusconi la giustizia sta migliore ma l’informazione è al 85% critica dal Governo e di Berlusconi. Votare Berlusconi per continuare a migliorare giustizia e informazione.

C – Berlusconi è l’impresario più efficiente della storia italiana. Il peggiore della giustizia è la mancanza d’efficienza, di creatività, d’evoluzione d’accordo con le nuove situazioni. Se Berlusconi da politico colloca la sua efficienza al servizio della giustizia, farà da politico per Italia quello che da impresario farà per se, per la famiglia e per le sue imprese. L’opposizione deve velare più il bene d’Italia e correggere più Berlusconi alla volta che distruggere le sue opere e stare sempre contro per fare campagna elettorale. L’informazione deve investigare quello che sta peggio e meglio, perché, de chi è la colpa … e non nominare solo quello che sta peggiore perché è popolare essere contro chi governa.

D – Altro.

 




permalink | inviato da il 12/1/2005 alle 9:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


11 gennaio 2005

Giustizia, prescrizione ed efficienza

Una vittima d’usura ha perso il negozio e la sua vita è diventata un incubo di miseria e paura. Ha denunziato gli usurari pero il processo ha durato 11 anni. (Rainews24, 2005-01-11, 7.45).

Con la nuova legge di prescrizione molti reati possano rimanere impuniti se non si fa una giustizia più efficiente e rapida.

Al processo gli usurari in generale hanno molti soldi per buoni avocati e le vittime non hanno soldi per vivere.

Con la giustizia tradizionale dipendente dei grandi avvocati molte vittime non avevano giustizia. Se non se fa una riforma della vecchia stupida giustizia e non si trovano metodi moderni e più efficienti molti reati prescrivano e le vittime avranno ancora meno possibilità di giustizia.




permalink | inviato da il 11/1/2005 alle 11:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


11 gennaio 2005

Adozione tradizionale, a distanza e nuove forme d’adozione. Peggio la mafia o la vecchia giustizia?

Milone di bambini muoiano di fame ogni anno, cinque milione secondo la Fao. Milione di famiglie, copie e persone individuale potevano essere più felice se adottassero un bambino.

Ogni catastrofe che lascia orfani stimola anche la voglia d’adozione: se calcolano 50.000 bambini orfani che molti vogliano adottare.  Tutte organizzazioni umanitarie sono contrarie a adozioni immediate e propongano adozione a distanza.

Molti hanno paura della prostituzione infantile. Io penso che queste sono eccezione e se può evitare con controlli d’onestà per se adottare dei bambini.

Fra le vere adozioni tradizionali e l’adozione a distanza mi sembra che possano apparire nuove forme d’adozione multiple e affidamento temporaneo. A tutte le famiglie che se sono offerte per adottare bambini sarebbe meglio l’affidamento anche temporaneo che lasciare milione a morire di fame.

Una famiglia italiana ha speso €10.000 per adottare un bambino e dopo 5 anni ha ricevuto un bambino deficiente. Le hanno detto che se non voleva quel deficiente doveva pagare altri €10.000, aspettare altri 5 anni e ricevere altro bambino che poteva essere deficiente o normale. Con cinque milione di bambini che muoiano di fame per anno dovevano proprio salvare un deficiente per darlo in adozione?

La mafia italiana ha comprato bambini in Brasile di famiglie numerosi che non potevano alimentare tutti per venderli a famiglie ricche d’Italia che non potevano adottare legalmente per età o per evitare anni di burocrazie.

La mafia albanese ha comprato un bambino in cambio di una televisione per venderlo per €5.000 ad una famiglia italiana che per età non poteva adottare. Dopo ani di felicità per il bambino e padri adottivi la giustizia italiana ha condannato i “padri addottivi” alla prigione e il bambino in lagrime per un asilo.   

 Con la sua attività criminale, la mafia non fa meglio o meno danni che la giustizia con le sue burocrazie che rendono difficile le adozioni?

Le burocrazie della giustizia tradizionale che non permettono adozione o affidamento mi sembra più criminale per impedire di salvare milione di bambini e la felicità de molte persone.




permalink | inviato da il 11/1/2005 alle 9:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


6 gennaio 2005

Adozione e stupidaggine della vecchia giustizia

Milione di famiglie potevano essere più felici adottando un bambino. Milione di bambini muoiano di fame e miseria. Per me è una ingiustizia e stupidaggine.  E la maggiore responsabilità sta nelle lunghe burocrazie della vecchia giustizia.

Con le catastrofe, guerre e accidenti molti bambini rimangano senza genitori. Immagino che se un servizio internazionale di adozione facilitasse e controllasse le adozione sarebbe un beneficio per tutti.

Immagino che se possano creare nuove forme di adozione, incluso parziale per bambini con più de due genitore, genitori adottivi di famiglie povere, adozione di genitori …

Le adozione a distanze sono la forma più raccomandata delle associazione umanitarie, (www.sales.it ). Però credo che devono facilitar-se le vere adozione e crearsi nuove forme, adatte ad ogni situazione.

>>> Bruciate i morti e salvate i vivi! Adottate un bambino, non un cucciolo!




permalink | inviato da il 6/1/2005 alle 20:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


5 gennaio 2005

Ciampi, camorra, mafia, (mafie), civiltà mafiosa, civiltà “buona” (sondaggio)

Invito a votare e commentare:

A – Ciampi sta in prima linea contro la cultura mafiosa. Pero ha dato amnistia a uno dei peggiore criminali che era fuggito 8 volte alla galera. Nello stesso giorno ha dato amnistia a un poliziotto condannato a 12 anni per ammassare un ladro che le rubava la machina. Il grande criminal è andato in prima pagina, del poliziotto che ha ammassato il ladro poco se è parlato. Per stare veramente in prima linea contro la criminalità: dare una medaglia a tutti i più onesti che ammassano dei criminali, amnistia a tutti criminali che ammassano altri criminali peggiore, “promuovere” a qualche posto burocratico inoffensivo i giudici del genero del Carnevale e tutti quelli che metano in galera innocenti che non hanno niente a che vedere con la cultura mafiosa e liberano della galera i peggiore criminali.    

B – La Lega è in prima linea contro la criminalità e mafia, (mafie ), trova la massima espressione nel ministro che ha propone a taglia per trovare un assassino, nel migliore ministro della giustizia della storia d’Italia, nei volontari anti-crimine.

C – La cultura mafiosa e la sua critica se trovano ugualmente in tutti partiti.

D – Altro?

Per saperne di più:

Taglia sui killer, criminalità, Lega Nord, Padania, destra e sinistra

Morti di prima pagina, giornalismo e stupidaggine della vecchia giustizia

Antimafia, leggi, politica, giustizia ed efficienza

Il morto, morti de serie a,b,c…z, giustizia, politica, giornalismo e sensibilità mafiosa

Talenti, meritocrazia e stupidaggine della vecchia giustizia tradizionale. (Sondaggio)

Inizio modulo

Mafia, Badalamenti e giustizia o stupidaggine? (Sondaggio)

Mafia, lavori infiniti e stupidaggine della vecchia giustizia




permalink | inviato da il 5/1/2005 alle 17:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


4 gennaio 2005

Berlusconi: odiato, amato, ammirato e invidiato

Una leve ferita dall’odio di un oppositore diventa il primo, secondo o terzo terremoto per importanza nei mezzi d’informazione: primo per http://italy.indymedia.org , secondo nel Tg5, terzo nel tg2 …




permalink | inviato da il 4/1/2005 alle 21:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


4 gennaio 2005

Informazione indymedia: come Saddam dal peggiore al 100%

Nel tempo di Saddam, l’informazione era al 100% con il peggiore dei dittatori degli ultimi tempi. Se capisce perchè era ammassato senza essere giudicato chi era contrario. Quello che non capisco com’è possibile trovare in un forum aperto a tutti, il 100% contro il Presidente democraticamente eletto, anche quando è vittima dell’aggressione di un delinquente. Quello che non capisco com’è possibile trovare in un forum aperto a tutti, il 100% a considerare il Presidente eletto della maggioranza come se fosse un delinquente e quello che lo aggredisce per strada per strada perchè lo odia essere trasformato in eroe. Secondo me questo è del peggiore giornalismo. Secondo me è peggiore del peggiore giornalismo commerciale: il peggiore giornalismo commerciale può stare al servizio del peggiore commercio pero anche del peggiore commercio risultano vantaggi per l’economia. Da questo giornalismo risulta il sostituire il voto delle democrazie più civile per il gesto dei delinquenti di strada.

Indymedia mi ha attratto per essere il più facile di collocare e commentare informazione, per essere libre, per la creatività dell’opposizione a chi governa e molte volte fanno abusi di potere. Pero molte volte mi sembra al servizio del peggiore di questo mondo: terrorismo e criminalità.

Critica all’home page del 2004-01-03: 

“Genova 2001 - la memoria è un ingranaggio collettivo
Indymedia supporta il team legale”

Pires Portugal, (Neo-Machiavelli): Dopo più di 3 anni continua in primo piano la difesa di quelli che hanno distrutto Genova nel G8 per protestare contro le migliori democrazie del mondo. Forze grazie a questo supporto i più onesti contribuenti e le vittime hanno pagato tutti danni dei delinquenti, (50 milione secondo qualcuno), più di 3 ani di lavoro per condannare solo gli errori de chi se è visto forzato a lavorar più di dodici ore al giorno sotto lo stress del continuo pericolo di vita. Secondo me questi errori meritano di più essere archiviati da molto che l’aggressione di uno che lancia il treppiede contro il Presidente o di quelli che se sono divertito a distruggere il lavoro di altri.

“… il premier ha fatto l'errore di salutare anche Roberto, il quale si è chiesto: "ma allora mi prendi per il culo?", e a tale pensiero ha issato la bandiera del treppiedi…”

Pires Portugal, (Neo-Machiavelli): Seguano commenti in gran quantità, tutti da trasformare il delinquente in eroi e Berlusconi in delinquente comparabile al trattamento dato al morto del G8 quando aggrediva con un estintore un carabiniere ferito che ha sparato per difendersi.

P.S. Solo dopo che sono intervenuto in difesa di Berlusconi è apparso qualcun altro, come sempre coperto d’insulti). (Vedere Daw: “LA VERA ANIMA DELLA SINISTRA ITALIANA“.)

 

“ …Una sentenza scandalosa di 1 anno e 11 mesi…”

 

Pires Portugal, (Neo-Machiavelli): qui fa scandalo tutto quello che è contro i compagni ….

 

“ …29 anni, tossicodipendente, detenuto per tentato furto, con soli quattro mesi di reclusione ancora da scontare, è "trovato morto" …”

 

Pires Portugal, (Neo-Machiavelli): Più un martire da beatificare con l’abituale insinuazione come se le forze dell’ordine fossero dei criminali e i condannati dei santi ….

 

“Dopo 21 udienze nelle aule del tribunale di genova il 13 dicembre, oggi, si conclude l'udienza preliminare per 28 poliziotti accusati di falso, calunnia e lesioni per gli eventi della notte di sabato 21 luglio 2001 alla scuola Diaz e al Mediacenter nella scuola Pascoli.”

 

Pires Portugal, (Neo-Machiavelli): Solo poliziotti condannati? Solo onesti contribuenti e vittime innocenti pagano i danni? Sarà questo giustizia?

 

“Lanciata da MDMA, movimento di massa antiproibizionista, rete nazionale attiva dal novembre 2000, con l'adesione del cartello ConfiniZero, … culturale e musicale sui temi dell'antiproibizionismo e delle libertà.”

 

Pires Portugal, (Neo-Machiavelli): Mi sembra molto giusto un forum che propone idee differenti dei media officiale od officiosi. Mi sembra strano quando sono tutti contrari a chi governa. Mi sembra negativo, quando si trasforma in eroe chi, (in una democrazia), combatte per le sue idee bruciando auto della polizia che tutti pagano, con estintore contro poliziotto ferito in difesa degli eletti o gettando un treppiede contro il Presidente.

 

“Telegiornali, quotidiani e notiziari radio hanno da tempo smesso di dare notizie sulla città e sull'ingegnerizzazione del massacro attuato dalle truppe americane. Continuiamo a raccogliere le informazioni che, da fonti diverse, arrivano sul newswire d’Indymedia...“

 

Pires Portugal, (Neo-Machiavelli): Anarchia e dittatura sono opposti. Nel mezzo c’è la democrazia. Credo che molte volte l’anarchia ha condizionato la tolleranza della dittatura come male minore. La parola più usata per descrivere l’Iraq dopo la dittatura di Saddam è stato “anarchia”. Molta gente dell’Iraq preferisce la dittatura di Saddam all’anarchia di transizione per la democrazia per causa della criminalità e terrorismo. Io credo che le forze occidentali stano operando per il passaggio della dittatura alla democrazia con benefici per molti di più che la dittatura di Saddam.

Per saperne di più:

Indymedia, e Psicologia dal capitalismo, comunismo e anarchismo




permalink | inviato da il 4/1/2005 alle 7:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


3 gennaio 2005

“Che” italiano del treppiede contro Berlusconi, giornalismo e giustizia (Sondaggio)

Un muratore che ferisce Berlusconi gettandole un treppiede diventa più eroi che mostro di prima pagina. Una caricatura di prima pagina del “Corriere” mostra Prodi che scrive: “Cara Befana portami un altro bel treppiede”. Ancora su prima pagina due articolo su le polemiche: “Scontro sul giudice” e “Diario ulivista”dove se scandalizza per lo scandalo delle insignificanze de cose che accadano anche altrove senza scandalo…Le pagine 12 e 13 continuano con più glorie al”eroi” che critiche…

Simpatizzante dei Ds, dell’Unità, di Che Guevara … partecipante al G8 di Genova … diventa un eroe della sinistra ma soprattutto dei popoli di www.italia.indymedia.org .

Invito a votare e commentare queste opinioni:

A - Condannarlo alla prigione sarebbe un’ingiusta stupidaggine: ingiusta perché costerebbe €200 al giorno i più onesti contribuenti; stupidaggine perché esistano mille metodi di punizione più educativi della prigione. Pero più stupidaggine è la mancanza di punizione e diventare un “eroi” dell’opposizione.

B – Lui doveva andare in prigione e il giudice che lo ha mandato a casa senza punizione doveva fare altro lavoro.

C - Altro

Per saperne di più:

Giustizia, educazione o stupidaggine?

Vandali per non studiare premiati con 15 giorni di vacanze...

MERCENARI, VOLONTARI, TERRORISTI  E STUPIDAGINE DELLA GIUSTIZIA

Berlusconi, Totò Riina, Papa, mafia e blog – informazione

Mafia, giustizia, politica, Berlusconi e volontariato

Castelli e potere dei vecchi magistrati

Ministro della Giustizia Castelli, magistrati ambiziosi e la vecchia giustizia tradizionale

Giustizia all´italiana

GIUSTIZIA? INGIUSTIZIA? O STUPIDAGINE?




permalink | inviato da il 3/1/2005 alle 17:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


3 gennaio 2005

Antimafia, leggi, politica, giustizia ed efficienza

            Nel libro “Il Padrino” il primo compito della mafia è fare giustizia. Il più famoso pentito della mafia, Buscetta, ha iniziato a collaborare con lo Stato e la giustizia quando ha creduto che questa iniziava a funzionare. Nel programma “Forum” (R4) Tina Lagostena Bassi ha confermato le idee precedenti: la mafia è nata per mancanza di giustizia, una delle sue funzioni principali è fare la sua giustizia e la mancanza di giustizia è la sua forza.

            Ricordo la prima volta che sono stato vittima di ladri, (stranieri, perfettamente identificati e conosciuti), in Italia. Ricordo che ben tre amici, uno di Paris, altro di Canada e altro d’ex-Checoslovachia sono stati unanime in dire che in Italia era migliore ricorrere alla mafia che alla giustizia. Questo prova come in quasi tutto il mondo se crede che la giustizia in Italia non funzione ed è meglio ricorrere alla mafia.

            I fatti mi hanno mostrato che forze avevano ragione. sono ricorso alla giustizia, ho pagato ad un avvocato per fare sequestrare il mio materiale i ladri e per ricevere tutto rovinato 3 anni dopo. Quelli ladri mi hanno fato danni per più di cento mille euro e non hanno pagato niente. Lo Stato Italiano ha tenuto in consegna per tre anni materiale che in quel momento poteva valere per me €50.000 e che me ha dato distrutto 3 anni dopo per venderlo per €200. Nel frattempo ho sentito molte volte che se aveva ricorso alla mafia faceva meglio. Ricordo una note che dopo il mio spettacolo in un night club prendendo una bevuta con uno sconosciuto che mi aveva invitato per farmi complimenti, le ho raccontato quello che mi era successo e me ha detto: in cinque minuti ti faccio avere tutto quello che ti hanno rubato. Poco dopo era al telefono non so con chi a spiegare quello che mi era capitato. Però quando ha saputo che il materiale era già stato sequestrato della polizia mi ha detto che non c’era niente da fare, che doveva aspettare. In quel momento ho pensato che forze avessero ragione i miei amici che mi dicevano che in Italia era migliore ricorrere alla mafia che alla giustizia. Questo è avvenuto in 1989. Non so se molte cose sono cambiate.

Un costruttore napoletano mi ha raccontato di uno che le doveva soldi della costruzione di una villa da più di 4 anni. Ha parlato con un boss e ha avuto tutto pagato subito. Mi ha raccontato che se ricorreva alla giustizia doveva aspettare altri 4 anni, pagare altro tanto per avvocati e forse non ricevere niente. In questi giorni che leggo la notizia dei 134 omicidi nel 2004 a Napoli per il controllo del potere criminale ricordo che il Sud poteva essere ricco come il Nord se non fosse la criminalità. Una giustizia intelligente ed efficiente già aveva sequestrato le fortune alla criminalità e convertito o mezzo in galera molti dei criminali.

Il sistema giudiziario costa al cittadino some astronomiche, mentre la mafia fa some astronomiche facendo giustizia.  Come la regina dei Rom, (1), che ha lasciato appartamenti e conti bancari 9 zeri facendo giustizia. Immagino che una giustizia efficiente potrà fare soldi ed esseri utile alla società. Al contrario della stupida, ridicola e ingiusta giustizia tradizionale che fa pagare alle vittime e non i ladri e criminali.

Nella criminalità i più efficienti assumano il comando senza guardare i metodi, incluso la morte degli avversari. Nella vecchia giustizia i vecchi salgano automaticamente al potere se si sono comportati bene: con poca creatività, poca efficienza, senza dare fastidio al potere, incluso al potere criminale. Non dico che i vecchi non possano essere più efficienti dei giovani o vice-versa. La questione sta nella formazione delle gerarchie non in funzione del merito e delle capacità del momento sin delle burocrazie delle leggi fate molte volte a persona e rimaste per secoli a causare danni quando le persone e le condizioni sono cambiate. Forse molte leggi a persona sonno una forma di compensare le stupidità delle leggi quando non si additano a persone fuori del comune. In realtà si sono delle persone con il massimo di capacità fra 20 e 30 anni e altri fra 60 e 70 o incluso più vecchi. Con tante leggi, ordinamenti giudiziari, burocrazie e lobby politici difficilmente arrivano al posto giusto la persona più efficiente nel momento delle sue migliori capacità e difficilmente rimane quando è più efficiente.

Per saperne di più:

Talenti, meritocrazia e stupidaggine della vecchia giustizia tradizionale. (Sondaggio)

Inizio modulo

Mafia, Badalamenti e giustizia o stupidaggine? (Sondaggio)

Mafia, lavori infiniti e stupidaggine della vecchia giustizia

Cogne: ridicolo giornalismo e stupidaggine della giustizia?

Cogne, intelligenza di Taormina e stupidaggine della giustizia

Taormina, Saddam e Giustizia

Ministro della Giustizia Castelli, magistrati ambiziosi e la vecchia giustizia tradizionale

 

Giustizia: la riforma del Ministro Castelli e civiltà del “Ministro della Terrorista”

 (1)

Tasse, camorra, mafia, politica, giustizia: la lezione della zingara

La stupidaggine della giustizia, della politica … e l’intelligenza della regina dei Rom e del FBI




permalink | inviato da il 3/1/2005 alle 17:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     dicembre   <<  1 | 2 | 3 | 4  >>   febbraio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE


berlusconi-prodi
Votare Berlusconi o Prodi?

Berlusconi
Prodi

CERCA