.
Annunci online

Berlusconi-Prodi
Biologia, psicologia, sociologia e filosofia di un voto... o perchè votare Berlusconi o Prodi


Diario


25 dicembre 2004

Auguri ... omaggio al volontariato ...Ciampi, Berlusconi, Prodi... complici della civiltà mafiosa …

Auguri di buon Natale con omaggio al volontariato, lettere aperte per Ciampi, Berlusconi, Prodi, politici del governo e opposizione, complici della civiltà mafiosa …

 

Con auguri di buon Natale per amici e inimichi. L’educazione cristiana mi ha insegnato ad amare e perdonare anche agli inimichi. Pero al sapere che una volontaria di Napoli è stata assassinata proprio di un che poche ore prima era uscito dalla galera per perdono di un “indultino” ho paura che il perdono i criminali risultare peggiore per innocenti. Per questo oggi rinnego parte de quello che il cristianesimo mi ha insegnato e domando i politici pene più severe per abituale criminale che non hanno mostrato di essere convertiti e meno severe per la prima volta di quelle che hanno fato un “sbaglio” o atto d’eroismo in circostanze di stress anormale ammassa dei ladri e criminali. Più concretamente domando al Presidente Ciampi amnistia per tutti i più onesti cittadini che hanno ammassato ladri che le assaltavano, per quelli che hanno ammassato solo dei criminali peggiori di loro, per quelli che hanno ammassato per fare la giustizia dove governa la mafia, manca la vera giustizia dello Stato e regna la civiltà mafiosa. Mi sembra una vergogna della vecchia giustizia tradizionale la condanna a dieci anni di galera al commerciante che dopo essere rapinato diversa volte ammassa il ladro, molti di più dell’assassino del giornalista Walter Tobagi, degli assassini di centinaia di persone per mafia, o de uno che fa estorsione. Nel mio piccolo sondaggio ho trovato 100% che preferivano donare una medaglia che mandare in galera il commerciante che ha ammassa il ladro. Questo non ripresenta la sensibilità della maggioranza d’Italia ma del mio circolo d’amici. La maggioranza d’Italia se trova ripresentata nel giornale che vende de più: “Corriere della Sera”. Questo giornale preferisce mandare il suo giornalista intervistare la madre del ladro, una profetessa albanese che guadagnava cosi poco che il buono del suo figlio faceva rapine in Italia d’arma in pugno per mandare soldi alla madre. Lo stesso “Corriere della Sera” de 2004-12-24 pubblica in prima pagina il titolo: “Gip e pm sotto accusa … 240 giorni di custodia in più … scarcerazioni dimenticate …indagine disciplinare su 20 magistrati …” Adesso sono i magistrati i mostri di prima pagina per un errore con un indagato d’estorsione  che rimane tropo tempo agli arresti domiciliari, anche se dopo viene condannato a 2 anni. Immagino che continuerà a fare estorsione agli arresti domiciliari e continuerà dopo uscire della galera, come la maggioranza…

Ho pensato di scrivere al Direttore per dire che l’eroi di prima pagina stimolano comportamenti… Pero forse il direttore lo sa meglio di me e il “Corriere della Sera” non è un giornale di parrocchia che pretende educare e convertire Italia ma vendere. In una civiltà mafiosa vende più il giornale che trasforma in mostro di prima pagina il magistrato che da più giorni di prigione domiciliarla al mafioso dell’estorsione per farlo condannare alla ridicola pena de due anni di galera. Considero stupida e ingiusta la vecchia giustizia tradizionale che condanna a dieci anni di galera il commerciante che se difende del ladro ammassandolo e solo a due anni un mafioso che fa estorsione.

Al collocare in prima pagina come mostro il magistrato che per errore o infrangendo volontariamente le stupide leggi della tradizionale cultura mafiosa premete di condannare uno che fa estorsione sta dicendo i magistrati che è più importante essere stupido nel compire le leggi  che fare una migliore di giustizia, che l’opinione pubblica sta attenta soprattutto quando infrangendo le vecchi leggi della vecchia cultura mafiosa se fa migliore giustizia contro mafiosi e criminali.  

Se fosse direttore del “Corriere della Sera” metteva in prima pagina titoli come questi:

SENZA MAFIA E CRIMINALITA IL SUD SAREBE RICCO COME IL NORD …

NELLE REGIONI DOVE LA MAFIA CONTROLA I RIFIUTI COSTANO Più DEL DOPIO LA RACOLTA E SONO FATI PEGGIO …

I COMUNI CONTROLATI DELLA MAFIA HANNO IL DOPPIU DEI DIPENDENTI E FANNO PEGIORE SERVIZI…

PER INTERFERENZE DELLA MAFIA CERTI PRODUTI ARRIVANO AL CONSUMITORI CON PIU IL 40% …

L’ASSICURAZIONE NELLE REGIONI PIU MAFIOSE E CRIMINALI COSTANO IL DOPIO PERCHE I PIU ONESTI DEVANO PAGARE PER LE TRUFE DEI MENO ONESTI …

Però con questi titoli in prima pagina il “Corriere non sarebbe in giornale più venduto in una cultura mafiosa. La gente legge quello che le fa piacere. Una civiltà mafiosa legge volentieri il giornale che fa del magistrato anti-mafioso un mostro perché infrangendo la legge ha contributo a fare migliore giustizia contro il mafioso che fa estorsione. Mi ricordo quello che ha detto “DOPO CHE HO NEL XXX CHE FUMARE FA MALE ALLA SALUTE HO LASCIATO DI LEGERE XXX”.

Mentre la mafia ammassava un giudice l’anno per dire agli altri che se facevano come il giudice Corrado Carnevale facevano carriera e che se erano efficienti contro la mafia le succedeva come al giudice Falcone, Borsellino, Palermo, … e tanti altri … la cultura mafiosa ha creato radici di grandi diritti dei criminali e pochi delle sue vittime.

Al contrario delle radici cristiane dove sono cresciuto con tanto perdono oggi proprio in questa festa di Natale, faccio il mio appello a meno perdono per i criminali abituali e più perdono per il primo sbaglio. Per il primo sbaglio solo in condizione eccezionale la prigione deve essere effettiva. In sua sostituzione devono essere creati più servizi sociale o approfittare del gran tradizionale volontariato italiano per fare rieducazione e indennizzo alle vittime. Molte volte la galera può essere sostituita per multe in beneficio delle vittime, del volontariato e dello Stato o servizio sociale per indennizzo delle vittime e della società. Però molte altre volte la prigione è il male minore e i criminali abituali solo devono essere mezzi in libertà dopo rieducazione. E questo non può essere deciso solo da un giudice influenzato da un grande avvocato al servizio della mafia ma di uno studio psicologico e dall’opinione di quelli che sono in contatto con il criminale.

Il criminale che poche ore dopo uscire da galera tortura a morte la volontaria è l’esempio della stupidità della vecchia giustizia. Un’opinione pubblica che se ha sensibilizzato mille volte di più della dite “torture” della soldatessa americana e che in realtà non sono passati d’umiliazioni psicologiche è l’esempio di una “civiltà mafiosa anti-americana” che vede con lenti d’ingrandimento la “tortura” in Iraq e con lenti di diminuzione la tortura fino alla morte del criminale contro la volontaria a Napoli.

Di quelli più di cento morti a Napoli non m’interesserebbe cosi tanto se fra queste non fossero molti onesti cittadini o convertiti e in speziale questa volontaria. I volontari meritano di essere trasformati in eroi perchè sono quelle che contribuiscono di più per un mondo migliore. In questo Natale domando i politici e giudici di convertire molte pene di prigione in donazione e servizio sociale presso il volontariato.

Se uno in galera costa €200 al  giorno e se 35.000 persone muoiano di fame al giorno per non avere un euro possiamo calcolare quante vite se salverebbero se trasformassero le galere di scuole del crimine in servizio sociale e rieducativi. Ricordo la notizia: “oltre 1,4 miliardi di lavoratori percepiscono una paga inferiore a due dollari al giorno. Oltre 500 milioni invece, sopravvivrebbe di sotto alla soglia di povertà, con addirittura meno di un dollaro giornaliero”. Ricordo altra notizia di “Famiglia Cristiana” che affermava che solo con gli alimenti che vanno in spazzatura a Roma se potevano alimentare un milione di persone e che se poteva alimentare il doppio della popolazione italiana con quello che se distrugge. Non se può mandare il resto delle feste di Natale e di tutti giorni per quelli che muoiano di fame. Pero se può risparmiare economizzando e appoggiando il volontariato. Per esempio adottando un bambino à distanza: www.sales.it.




permalink | inviato da il 25/12/2004 alle 11:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia            gennaio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE


berlusconi-prodi
Votare Berlusconi o Prodi?

Berlusconi
Prodi

CERCA